DISCOVERING UMBRIA – WINE

Azienda / Winery: Discovering Umbria – Wine

Climate and terroir: L’Umbria è prevalentemente una zona collinare (70%) e montusa. Il clima in Umbria è simile a quello della Toscana, freddo e piovoso in inverno con estati secche ed assolate. / Umbria is predominantly an hilly region (70%) and mountainous. The climate of Umbria is similar to that of Tuscany, cold, rainy winters and dry summers with abundant sunshine.

Grapes: Il vitigno più importante è il ’Sagrantino’, nato e presente nella zona di Montefalco. Vitigno di grande carattere che da un vino di grande struttura e tannicità, che richiede un lungo periodo di invecchiamento. / The most important grape is the Sagrantino, born and present in the Montefalco area. Vine of great character, which produce full-body wine with high tannins, requires a long period of aging.

Il ‘sangiovese’, vitigno più coltivato, si esprime bene nella zona di Torgiano. / ‘Sangiovese’, the most cultivated grape, is well expressed in the Torgiano area.

Altri vitigni minori relativamente diffusi sono: ’ciliegiolo’, ‘canaiolo nero’, ‘montepulciano’ e ‘gamay’. / Other varieties of grapes are: ‘ciliegiolo’, ‘canaiolo nero’, ‘montepulciano’ and ‘gamay’.

Il vitigno a bacca bianca più caratteristico è l’autoctono ‘grechetto’. Produce vini bianchi fruttati e minerali, di colore giallo paglierino con riflessi verdolini, di buona acidità e livello alcolico. / The most characteristic white grape variety is the native ‘grechetto’. It produces fruity and mineral white wines, straw yellow color with greenish reflections, good acidity and low alcohol content.

Gli altri vitigni diffusi sono: ‘trebbiano’, ‘malvasia bianca’ e ‘verdello’. / Other varieties of white grapes are: ‘trebbiano’, ‘malvasia bianca’ e ‘verdello’.

I vitigni internazionali maggiormente diffusi sono: ‘merlot’, ‘cabernet sauvignon’, ’chardonnay’ e ‘sauvignon’. / The most popular international vineyards are: ‘merlot’, ‘cabernet sauvignon’, ‘chardonnay’ and ‘sauvignon’.

Wine-growing areas:
Le vigne crescono praticamente in ogni parte del territorio, con 13 vini di denominazione di origine controllata (DOC) e due denominazione di origine controllata e garantita (DOCG) sparsi tra i comuni di Perugia, Spello, Bevagna, Montefalco, Todi, Spoleto, Terni e Orvieto.

Vines grow in virtually every part of the territory, with 13 denominazione di origine controllata (DOC) wines and two denominazione di origine controllata e garantita (DOCG) wines spread between the towns of Perugia, Spello, Bevagna, Montefalco, Todi, Spoleto, Terni and Orvieto.

Recommended Posts

Leave a Comment