Montefalco Rosso 2016 – Luca Di Tomaso

Periodo di quarantena questo dovuto al Covid-19 ma le passioni non si abbandonano. Scoprire nuovi vini mi piace da sempre, da quando ho intrapreso questo viaggio nel mondo enogastronomico. Per un aperitivo virtuale si sceglie questo Montefalco rosso di una piccola azienda che non conoscevo, Azienda Agricola Luca di Tomaso.


Le piattaforme di e-commerce in questo momento sono un must e ricevo il mio vino in pochissimi giorni. Lo stappo e inizia il viaggio.
👀 Rosso rubino intenso nel calice.
👃🏻 Al naso prugna, carruba, vaniglia, tanta spezia ed un’idea di viola che incanta.
👅 Al palato è caldo e ben strutturato, con tannini decisi e avvolgenti ed una lunga persistenza.
Per l’affinamento (18 mesi) vengono utilizzate barrique di rovere provenienti dalla zona di Barolo e Barbaresco e vasche di cemento.
Le vigne sono situate sulle colline di Montefalco. Tre diversi appezzamenti che si differenziano in altitudine ed esposizione al sole. Le varietà coltivate sono 🍇Sangiovese, 🍇Cabernet Sauvignon e 🍇Sagrantino.
Luca si innamora dell’Umbria a 24 anni e da Milano si trasferisce prendendo in affitto 4 ettari di vigneto. È attualmente il più giovane vignaiolo della terra del Sagrantino.
Lavora totalmente in biologico senza alcun intervento chimico in vigna e cantina ed i suoi vini sono veramente il frutto del solo lavoro della terra. “Lavoriamo in maniera etica e sostenibile, evitiamo infatti l’uso di pesticidi e diserbi chimici. Anche l’uso di rame e zolfo nei trattamenti è inferiore ai limiti di legge consentiti in agricoltura biologica, tutto questo per favorire il vigore e la salute delle nostre viti”, si legge sul suo sito.
Un vino vero, proprio come piace a me.
Bella anche l’etichetta con la scritta “Vignaiolo” la luna che invita al sogno e soprattutto la dolce poesia di ʿUmar Khayyām, scienziato, astronomo, matematico e poeta persiano, grande appassionato del bere. Citato anche da Francesco Guccini nella celebre canzone “Via Paolo Fabbri 43” (che vi invito ad ascoltare come giusto accompagnamento nella degustazione di questo vino ndr).
Il 2016 è la prima annata di Montefalco che troviamo sul mercato. Davvero ben riuscita oserei dire.
Attendiamo di provare il Sagrantino ma queste premesse lasciano pochi dubbi sull’eccellenza che troveremo nel calice.

“Lo splendore della luna, colla sua luce, ha dilacerata la veste della notte; bevi vino, ché un momento simile non è possibile trovare; sii lieto e pensa che molti splendori di luna verranno l’un dopo l’altro sulla faccia della terra”. (ʿUmar Khayyām)


Azienda Agricola Di Tomaso Luca
Frazione Fabbri 43 – 06030 Fabbri (PG)
info@lucaditomaso.it


(Visited 433 times, 2 visits today)

Leave A Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *