Merlot

Il Merlot è un vitigno a bacca nera, originario di Girone (Francia), tra i vitigni cosiddetti “internazionali” più coltivati in ogni parte del mondo, anche grazie alle sue doti di adattabilità. Il nome deriva dalla particolare predilezione che ha il merlo per le sue bacche. In Italia il Merlot è diffuso in tutte le regioni, con risultati a volte sorprendenti e con picchi di eccellenza vinificato in purezza.

Ha foglia media, pentagonale, trilobata e pentalobata; grappolo medio, piramidale più o meno spargolo, con una o due ali e peduncolo legnoso di colore rosato; acino medio, rotondo di colore blu-nero con buccia di media consistenza ricoperta da abbondante pruina.
Predilige terreni collinari, freschi, con buona umidità durante l’estate in quanto soffre la siccità. I sistemi di allevamento più adatti sono il cordone speronato, il guyot e il tendone che assicurano un buon ombreggiamento dei grappoli al fine di evitare repentini abbassamenti dell’acidità fissa.

Dà vini dal colore intenso, profumati con sentori di prugna e leggermente erbacei, se non è nella piena maturità. Di corpo, cladi e fruttati al palato.

(Visited 8 times, 1 visits today)

Leave A Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *