Bottiglie aperte Colle Uncinano

“Bottiglie aperte” è un evento organizzato due volte all’anno dalla cantina Colle
Uncinano di Spoleto riservato agli operatori del settore: due giorni di degustazioni con la
possibilità di assaggiare l’intera produzione aziendale, comprese le vecchie annate ed
eventuali prodotti in anteprima. Il tutto nello splendido contesto dell’agriturismo Il Molino
Antico, adiacente alla cantina nel cuore della campagna umbra.
Il 14 settembre ho avuto il piacere di tornare a trovare Fabrizio e Francesco in
agriturismo e apprezzare la calorosa accoglienza, i vini che già conoscevo e delle
interessanti novità.
Partiamo dalle bollicine, con lo Spumante Brut 2020 metodo charmat in apertura che ho
ritrovato in splendida forma e lo Spettinato, metodo ancestrale che dall’annata 2020 si
presenta in bottiglia trasparente. Sono particolarmente affezionato a queste due bollicine
per la loro bevibilità e per aver seguito l’evoluzione stilistica dalla prima annata prodotta
(2018).
Proseguiamo con una carrellata di Grechetto con il base, fresco, fruttato e dal finale
leggermente mandorlato ed una selezione chiamata Araminto Silver 2018, più intenso
e persistente. Felicissimo di aver riassaggiato anche l’Araminto Silver 2010, un
Grechetto Colli Martani complesso ed elegante, da servire ed abbinare come un rosso.
Veniamo al Trebbiano Spoletino fermo, di cui l’azienda al momento produce quattro
versioni: la Spoleto DOC, vino d’ingresso pensato per far conoscere ed apprezzare a più
persone possibili il trebbiano spoletino, con la 2020 che è andata a ruba; il trebbiano
spoletino superiore e superiore non filtrato, vinificati con criomacerazione ed affinati in
acciaio, che presentano intensi sentori agrumati e di frutta tropicale; infine il superiore
macerato con un breve passaggio in legno.
A completare l’offerta dei bianchi basati sui vitigni autoctoni l’azienda produce un
Sauvignon molto piacevole ed aromatico.
Passando ai rossi troviamo la prima novità, la Pettinata, Marselan 100% rifermentato in
bottiglia, prodotto molto particolare che esce dagli schemi regionali e nazionali.
Le versioni base di Merlot e Sangiovese aprono la strada al Soviano Regale,
sangiovese Colli Martani 100% e Reo Superbo, Merlot 100% entrambi con un passaggio
in legno, che vedo benissimo a tavola in accompagnamento a carne alla brace, formaggi
stagionati e salumi.
Ultimo rosso il Cruen, blend di uve merlot e sagrantino raccolte e vinificate insieme, con
intensi sentori di ciliegia matura e sotto spirito, da abbinare a cibi grassi e succulenti. Lo
stesso vino dell’annata 2010, che si chiamava Cuor Nobile, si presenta con un tannino
decisamente più ammorbidito e con un frutto meno intenso che lascia spazio alle spezie.
Ad accompagnare la degustazione una selezione di salumi e formaggi locali, marmellata
di pesca fatta in casa e frittata di uova Campovo, marchio dell’azienda agraria
Campanella che produce uova da una filiera completa al 100% a Saragano.
Per terminare, un assaggio in anteprima del nuovo metodo classico da uve sangiovese,
una bollicina raffinata con sentori di piccola pasticceria che darà soddisfazione. In arrivo
anche il tanto atteso metodo classico da uve trebbiano spoletino, punta di diamante
dell’azienda. Sarà un futuro sempre più frizzante!

Cantina Colle Uncinano
Loc. Uncinano 06049 Spoleto (PG)
info@colleuncinano.com

(Visited 10 times, 1 visits today)

Leave A Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *