Agostino Petri 2017 – Castello Vicchiomaggio

Alcuni luoghi restano nel cuore….i ricordi e le emozioni si fanno ancor più vivi poi se si pensa agli ultimi viaggi fatti e se si parla di posti magici, per il vino e non solo, come @castellovicchiomaggio a Greve in Chianti, nel cuore della Toscana! 😍
Un castello ricco di eleganza e storia, ristorazione e accoglienza di alto livello e piscina a ridosso dei vigneti… il tutto accompagnato da una degustazione stellare. Ci tornerei domani!🤩
Questo Chianti Classico Riserva 2017 (46° anniversario) mi ha dato questa sensazione, tornare indietro nel tempo e riassaporare quelle emozioni, sembra di esser tornato lì (per adesso solo con il pensiero) con un sorso!!🍷
Agostino Petri è un Cru di Sangiovese e Cabernet Sauvignon (minima %) provenienti da un singolo vigneto con rese molto basse, ottenute per aumentare la qualità e l’intensità del frutto.🍇🍇
Fermentazione in acciaio e lungo contatto con le bucce, il vino fa un primo passaggio di 7 mesi in barrique di secondo passaggio (utilizzate in azienda) e continua in botte grande per un periodo totale di 18 mesi, cui segue un affinamento bottiglia per altri 4 mesi.
👀+ 👃 + 👅= veste il calice di rosso rubino con sfumature di rosso granato. Note fruttate di ciliegia e mirtilli in piena maturità, volge su note evolute e speziate di tabacco e liquirizia. Al palato il calore e la morbidezza accompagnano la beva, avvolte elegantemente dai tannini vellutati che si dissolvono nella lunga persistenza sul frutto.
Anche a voi capita di viaggiare degustando❓ Quale vino vi ha dato questa sensazione❓
È un vino strutturato e complesso con grandi potenzialità di invecchiamento, e che quindi potrà darmi ancora questa sensazione di tornare in quei luoghi nonostante sia nella mia Roma, speriamo di poter tornare a viaggiare presto!!
(Visited 55 times, 1 visits today)

Leave A Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *